venerdì 24 settembre 2010

Amicizia, ( 2^ tappa "A nuoto nei mari del globo" )















17 settembre, conferenza stampa
Salvatore Cimmino, Vladimir Kosic, Sergio Lupieri

A Trieste , nel corso degli ultimi quattro giorni, ( 17 – 20 settembre 2010 ), ho potuto vivere un’ esperienza indimenticabile: la conferenza stampa di venerdì 17 era gremita di giornalisti e gente comune, all’ evento è stato dato un gran risalto sia in TV che sulla carta stampata; erano presenti, oltre ai miei sostenitori di sempre Antonello Manetti , direttore del Circolo Canottieri Aniene, il Consocio Mario Adiutori e il mio allenatore Filippo Tassara anche l’ intero Consiglio Regionale del Friuli Venezia Giulia presieduto dall’ Assessore alla Sanità e alle Politiche Sociali Vladimir Kosic nonché rappresentanti del Consiglio Provinciale di Trieste presieduto dall’ Assessore allo Sport Mauro Tommasini, il Nucleo Subacquei dei Carabinieri presieduto dall’ Ufficiale Renato Basso, e Associazioni come il Panathlon Trieste Muggia, ( soggetto di riferimento per l' organizzazione ), la Triestina Nuoto e il Circolo Canottieri di Pullino, con il quale il mio Circolo Canottieri Aniene ha condiviso una medaglia di bronzo , con il “4 senza” formato dal capovoga Antonio Ghirardello, Francesco Cossu, Antonio Garzoni Provenzali e Giliante Deste proveniente dalla Pullino, alle Olimpiadi di Los Angeles nel lontano 1932.















19 settembre
partenza della maratona

La bora ha impedito che nuotassi il sabato 18, come ha impedito il normale svolgimento della maratona podistica la domenica 19 che infatti si è svolta su di un percorso diminuito della metà: questo però non ha scoraggiato gli oltre mille maratoneti che si sono dati battaglia fino al traguardo.
















20 settembre
Poco prima della partenza della 2^ tappa

Lunedì mattina ho potuto finalmente tuffarmi impiegando 2h59’ per percorrere i 12,5 km che separano Muggia da Capodistria, dove mi aspettavano tutte le scuole elementari della città che, insieme ai rappresentanti delle autorità locali e alla redazione di tele radio Capodistria, hanno fatto da cornice a un momento di amicizia, di vicinanza e di solidarietà che difficilmente potrò dimenticare.













20 settembre
Arrivo a Capodistria

Il momento più intenso è stato quando, con amore, ho dovuto rispondere alle mille curiosità dei bambini, i quali si sono privati di oggetti a loro cari per donarli a me.
Grazie a questi momenti resteremo legati per sempre.














20 settembre
Circondato dall' entusiasmo dei bambini

Infine nel pomeriggio ho avuto un incontro con gli studenti del Collegio del Mondo Unito, rappresentanti di oltre ottantacinque paesi, dall’ Africa alle Americhe, dall’ Asia all’ Oceania, con i quali, insieme a Julius Krajnak dirigente del Collegio e fautore dell’ incontro, ho vissuto un momento intenso e coinvolgente; con loro ci siamo dati appuntamento in Canada, probabilmente per luglio 2011, per una tappa del giro del mondo a nuoto organizzata dalla loro sede di Vancouver.













20 settembre
ESTASI

Premessa fondamentale e necessaria di tutti i miei progetti è da sempre, e mi auguro per tanto tempo ancora, il Circolo Canottieri Aniene di Roma che, unitamente alla Fondazione Roma, ha consentito che sogni e pensieri si traducessero in realtà.

Con Affetto
Salvatore Cimmino

2 commenti:

fabio ha detto...

Grande Totò e bellissimo l'entusiamo che riesci a suscitare.
Grazie,
Fabio.

Anonimo ha detto...

Condivido pienamente il suo punto di vista. Penso che questo sia una buona idea. Pienamente d'accordo con lei.
Condivido pienamente il suo punto di vista. In questo nulla in vi e credo che questa sia un'ottima idea. Pienamente d'accordo con lei.